Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

 

 

 

    

 

 

 

 

Oltre la fattibile infanzia, l’utopia di viverla.
 Il cucciolo di essere umano al lavoro!
E poi loro i bimbi di…

cura Hedda Cacchioni

Counselor Case Manager

 

 

 

L'infanzia L’infanzia è una delle fasi di vita che comincia con la nascita e termina con la pubertà. Si suddivide in prima infanzia 0/2 anni; seconda infanzia 3/5 anni; terza infanzia dai 6/10 anni

L’infanzia è considerata la primavera della vita tant’è che per taluni è opportuno lavorare per guadagnarsi da vivere.

Manodopera infantile - vendita di bottiglie in vetro, lattine, carta. Droga. Organi di ricambio con preferenza “cuore”. - vendita bambine/i per stupri. - cucito: palle da softball, abiti. Ricami, tappeti. - preparazione articoli fumatori: arrotolamento sigarette, sigari. - accattonaggio. - aiuto in casa per le pulizie compreso abuso e sevizie. - fotografia: serie di primi piani dell’apparato riproduttore sia maschile che femminile. - vendita del corpo: turismo sessuale, prostituzione. - furti. - settore produttivo: agricoltura, pesca, industria. - lavoro secondario: miniere, cave, fabbriche, laboratori giocattoli. La giornata mondiale contro la schiavitù infantile è il 16 aprile in memoria di Iqbal Masih giovane martire ucciso nel 1995 dalla mafia tessile. I bambini che lavorano nel mondo sono circa 250.000 dai 4 ai 15 anni. Molti di questi lasciano la scuola. La famiglia. I maggiori paesi che si apprestano al lavoro minorile sono: Asia, Africa, America latina, Stati Uniti e Europa. Paesi poveri, Pesi in via di sviluppo e Paesi ricchi. Far lavorare i bambini un economia prosperosa! L’Italia è al quarto posto per l’acquisto dei prodotti on-line pedopornografici.

L’articolo completo è reperibile in:  cuccioli di essere umano al lavoro.

E poi loro… Si aprono associazioni, comunità si formano gruppi e poi... si esce se muore un figlio di questo o quello ma non un qualsiasi bimbo. Molti si etichettano perché non guardano il cielo ma solo ciò che hanno intorno. Bambini emigrati, bambini zingari e figli di nessuno e poi boh i figli e ancora figli loro i bimbi. Il 1900 è stato considerato il secolo dell’infanzia sia da un punto di vista giuridico con la Dichiarazione di Ginevra 1924, la Dichiarazione dei diritti del fanciullo 1959 la Convenzione sui diritti dell’infanzia 1989 sia da un punto di vita psicopedagogico con Maria Montessori e la Casa Del bambino, altri operatori insigniti o misconosciuti, tuttavia oggigiorno divenuta schiavitù dell’esser nato, violenze e sopprusi senza più il velo rispettoso della propria immagine. L’assurdità di tale profanazione di vite è dato non solo dagli esseri umani non pensanti qualificabili quanto ‘bestie’ ma anche da chi la sostiene, da tutti coloro che del loro esistere ne fanno faccenda di ipocrisia e silenzio, spesso per vigliaccheria altre volte per l’oscuro gioco del ‘ricalco’ come fossimo tutti in una squallida galera.

Il coraggio del vivere con i valori appropriati quali rispetto, amore, lealtà, dignità libertà s’insegna con il dialogo incentivandolo con azioni paradigmatiche. Il coraggio non va confuso col  Bullismo  ogni attimo ogni respiro non va mai aggrovigliato in grandi momenti di astuta illusione.

 

I bimbi immigrati dei barconi Cruenti foto girano nel web tra i giornali in cartacea per l'ingordigia umana. No, non è per sensibilizzare ma per arricchire le vostre informazioni. Umiliati anche da morti, piccole stelle non amate, sfruttate da chi si crede adulto consapevole ma è solo bestia

Non è sufficiente associarsi formare gruppi essere il pinco pallino nella società fare le Leggi. Ogni singolo individuo dovrebbe essere un adulto consapevole e di esempio a se stesso ai propri figli e a quelli degli altri. Società malata si ha bisogno di tenere tutto sotto controllo, la 'trasparenza' come scusa per mettere fine alla gioia di vivere al cittadino comune, e poi  i figli delle bestie a loro volta bestie si fanno spazio ovunque in barba alle Leggi e decreti.

 

 

“Maturità dell'uomo significa avere ritrovato la serietà che si metteva nel gioco da bambini.”

FRIEDRICH WILHELM NIETZSCHE

Oltre la fattibile infanzia, l’utopia di viverla.  Il cucciolo di essere umano al lavoro! E poi loro i bimbi di…

Ho chiesto ad alcuni dj d'inserire questa canzone nella loro list, dedicata a tutti i bimbi mai rientrati a casa, ovunque nel mondo possono ascoltare!!!

Tag(s) : #Rubrica: Donna, #Rubrica: Genitorialità e Sport, #Arte e d'intorni

Condividi post

Repost 0